Cosa – e come – mangiare per il Diabete di Tipo 2

http://www.medicinaeinformazione.com/
https://www.facebook.com/MedicinaEInformazione/
Il Diabete di Tipo 2, oltre che ad una predisposizione personale e familiare, è strettamente legato ad una non corretta alimentazione, tant’è che nei paesi occidentali si parla ormai di pandemia dal momento che il numero di persone colpite è in amento vertiginoso. Ma quale alimentazione è consigliabile per chi ha dei valori di glicemia alti, e ancor più per chi ha un diabete di tipo 2 già da tempo? Lo abbiamo chiesto al Prof. Andrea Giaccari, Direttore del Centro di Malattie Endocrine e Metaboliche del Policlinico Agostino Gemelli di Roma che ci ha spiegato che conoscere l’indice glicemico dei cibi è importante (indica la velocità con cui aumenta la glicemia in funzione di un determinato alimento) ma dal momento che ogni alimento – più o meno appunto in base all’indice glicemico – alza la glicemia in funzione di quanto glucosio viene liberato durante l’assorbimento dei cibi, per ridurre il tempo di assorbimento è importante consumare alimenti ricchi di fibre – preferire ad esempio pane e pasta integrale – mangiare lentamente e utilizzare molta verdura e frutta (sia pure preferendo quelle a minor contenuto di zuccheri). E se gli zuccheri presenti nei dolci o nei carboidrati come pasta pane… sono facilmente individuabili è importante riconoscere anche gli zuccheri diciamo così nascosti, presenti ad esempio nei succhi di frutta – anche in quelli con la dicitura “senza zuccheri aggiunti” dove però è spesso presente succo d’uva ugualmente non consigliato per chi ha il diabete, o nelle salse preparate che si usano nei fast food. Un aiuto importante viene naturalmente anche dall’attività fisica che se cotante nel tempo consente anche ad diabetico qualche piccola concessione, soprattutto se ben programmata: ad esempio un pasto a base di verdure e pane integrale permette il consumo di un piccolo dolce il cui assorbimento verrà rallentato dagli alimenti ingeriti precedentemente, mentre lo stesso dolcetto mangiato come spuntino farà salite la glicemia molto più rapidamente. Quindi niente di vietato ma solo buon senso e conoscenza degli alimenti, consiglio naturalmente valido per tutti, anche per chi non ha valori alti di glicemia.

You might also like

    Comments 5

    1. Rosa Sgambati
      settembre 1, 2017

      Ciao

    2. francesca beltrano
      settembre 1, 2017

      So benissimo che cos'è il diabete lo porto da 22 anni sulla mia pelle.
      Ho imparato fondo troppo bene a rinunciare alle cose che più mi piacciono ma voglio vivere e soprattutto non voglio avere troppi disastri.
      Soffro tanto ma vado avanti.

    3. francesca beltrano
      settembre 1, 2017

      siamo tutti bravi a parlare, fesserie su fesserie ma intanto chi ce l'ha sa veramente cosa significa avere il diabete, una malattia subdola, invasiva…..Ti consuma giorno dopo giorno e ti rovina senza pietà.
      Personalmente non credo più a nessuno so solo che mi sta uccidendo giorno dopo giorno e smettetela di prenderci in giro.
      Curativi il cervello e smettetela di dare false speranze a noi ammalati.

    4. Claudio carli
      settembre 1, 2017

      Anch'io seguo la famosa dieta MALLATTIERRANEA.

    5. Vincenzo Cherubini
      settembre 1, 2017

      Grazie dottore, di ogni informazione. Ho trovato novità per me nei seguenti argomenti: i mitocondri e l'allenamento, il test per l'individuazione del rischio diabetico, i farmaci intelligenti, il rischio di infarto nel diabetico. Ogni volta che riguardo questo video, trovo qualcosa che mi era sfuggito…

    Comments are closed.

    Nuovo Ordine!
    DIMAGISCI E RESTA IN FORMA CON NOI!
    La più vasta selezione di diete, prodotti e integratori per il tuo benessere
    puoi dimagrire fino al 14 kg in un solo mese senza stress!