dieta fai da te? | Healthy Friday |AnnalisaSuperStar – Dimagrisci Online

dieta fai da te? | Healthy Friday |AnnalisaSuperStar

❤︎ ISCRIVITI al mio canale
http://www.youtube.com/subscription_center?add_user=annalisasuperstar

❤︎ ISCRIVITI anche a UN MINUTO AL GIORNO! Un vlog da un solo minuto tuuuuutti i santi giorni… 😉
CLICCA QUI:
https://www.youtube.com/channel/UC_6oAairuJroeScA2LumWqQ

❤︎ Guarda anche il mio canale di cucina ➤ https://www.youtube.com/user/casasuperstar

Seguimi su facebook!
https://www.facebook.com/annalisasuperstar?notif_t=page_new_likes

❤︎ SEGUIMI anche su:
Instagram: ➤ https://instagram.com/annalisasuperstar/
Google+ ➤ https://plus.google.com/113203509648361822970/posts
Twitter ➤ https://twitter.com/Lisa_Super_Star
Tumblr➤ https://www.tumblr.com/blog/annalisasuperstar

PLAYLIST CONSIGLIATE! ❤︎

* perchè io vloggo (vlog della domenica) *

* healthy friday *

* organizzazione dell’armadio *

* diario di una cicciona per bene *

Potrebbe interessarti anche:

LEGGI ANCHE :  Cerotti dimagranti - Kiyeski patch modellanti elettrostatici - KAMIUSTORE (20pz)

Comments 20

  1. livre pensadora
    settembre 1, 2017

    Io giro su YouTube parecchio. Trovo i tuoi canali,e tanto di cappello, poi si trovano gli eating shows, e li rimango perplessa per ore quando li apro.
    😘 bacioni

  2. Massimo Nanni
    settembre 1, 2017

    A Perugia il centro CURIAMO del prof di Feo, del servizio sanitario nazionale, affronta il percosro di dimagrimento con palestra mirata dieta e Psicologo. Poi anche a Todi a citta di castello due centri della sanità pubblica cura i disordxini alimentari. E' stato utile a mio padre e a me

  3. ღ Sylvia Cross ღ
    settembre 1, 2017

    è quello che vorrei io, qualcuno che mi insegnasse a mangiare eppure dal momento che sono del peso giusto nessuno la trova una cosa sensata.

  4. Dada Noel
    settembre 1, 2017

    Carissima Annalisa io la oenso come te ora per anni mi sono affidata a persone non comoetenti è ho orovato tutte ke schifezze pissibili per poi scoprire da poco dopo vari accertamenti è analisi di avere dei problemi alle ghiandole subrenali e una tiroide inesistente e valori completamente sballati ora sotto cura e pian piamo mi impegnerò ha perdere peso già ne ho perso ma la mia strada è ancora lunga quindi ragazze e ragazzi consiglio
    medico di base
    analisi
    e poi specialisti Dietologo nutrizionista endocrinologo e anche ginecologo il tutto lo trovate in tutti gli ospedali col servizio sanitari per aiutarvi ha risolvere i vostri problemi un bacione a tutti e in particolare a te Annalisa

  5. Sproloqui di Deb
    settembre 1, 2017

    Sulla mia città ho visto il gruppo..c'è né solo uno di 50€ a visita..si è vero..hai ragione sono soldi ben spesi..ma non spesso si ha la possibilità..ecco..
    Io ero andata da una nutrizionista..ma ho interrotto da agosto,non riuscivo comunque ad essere una buona paziente.

  6. ripijati
    settembre 1, 2017

    Secondo me dire che TUTTI devono andare dal nutrizionista è abbastanza sbagliato.
    Io penso che SE una persona sente il bisogno di farlo perché vuole perdere peso o imparare a mangiare in un certo modo, allora deve andarci.
    Se una persona Sta bene (non è in sovrappeso, esami buoni,etc), e non ne sente il bisogno non penso debba necessariamente andare da un nutrizionista nella sua vita.

  7. Angela Calia
    settembre 1, 2017

    ciao Annalisa!intanto complimenti. .È poi volevo chiederti cosa pensi dei dietologi che ti consigliono di assumere integratori che ti aiutano per la ritensione liquida…io da poco frequento una !mi interessa il tuo parere!nn so ancora dirti se funziona perché ho iniziato da una settimana. Ti mando un bacio è ti prego di darmi una risposta al più presto. solo se naturalmente hai piacere.

  8. Alessandra Serri
    settembre 1, 2017

    Grazie ❤

  9. Simona Cioffi
    settembre 1, 2017

    Eccezionale Annalisa!!! Brava!

  10. Maria Schiavone
    settembre 1, 2017

    Io sono andata anni fa da un dietologo (erano due in verità.. Maledette strutture accreditate, ho pagato anche di più). La visita non fu molto approfondita, la dieta prevedeva molte privazioni (non potevo mangiare diversi tipi di frutta, la frutta secca era vietata, anche determinati tipi di pesce e certi tagli di carne erano vietati o fortemente limitati), resistetti tre mesi, poi mollai. Lo ammetto, non avevo la motivazione che mi ha spinto due anni dopo a perdere 15 kg in un anno (eh sì, in un anno, non tre mesi), sicuramente questo ha giocato in mio sfavore, ma. C'è un ma. Cominciai la dieta a giugno, 1700 kcal, non male, chissà quanto mangiavi, penserete. Era una classica dieta high carb low fat che escludeva una serie di alimenti e mi ha portato nell'anticamera dell'anemia. Avevo perso 10 kg in un paio di mesi, li ho ripresi con gli interessi. Quello che ho fatto un anno dopo è stato riprendere in mano questa dieta, rispettarne le quantità prescritte ma renderla un po' più flessibile, concedermi tranquillamente le banane, l'uva e la frutta secca, preferire determinati tipi di alimenti, variare in modo anche fantasioso (non esiste mica solo il petto di pollo con l'insalata!), imparare a cucinare e soprattutto fare sport. Tutto questo ha fatto la differenza, nella mia esperienza. Ma non ho mai assolutamente seguito diete del limone, del giornale, del blog di Miss Vattelapesca, del gruppo di facebook, del libro in offerta al supermercato, MAI. Il mio caso dimostra che bisogna avere anche la fortuna di trovare un medico che ti ascolti e non cerchi di sbolognarti come l'ennesimo paziente di una serie infinita, ma anche che bisogna avere tenacia, forza di volontà, convinzione. Senza queste sarebbe andata a finire esattamente come tutte le altre volte. Il mio appello si unisce a quello di Annalisa: andate da un dietologo, nel bene e nel male non faranno mai il danno di diete pescate da internet o beveroni portentosi.

  11. alenroses90
    settembre 1, 2017

    Allora io sono stata sempre magra, da un paio d anni a qst parte xo ho preso peso (x cause ancora non definite) e non riuscivo a mandarlo giu..si parla di 10/15 kg ma che x me sono tanti xche non riuscivo più ad accettarmi. Le ho provate tutte:faccio sport da sempre e ho aumentato le dosi, ho provato varie diete fa ida te, ma senza alcun risultato..perdevo 2/3 kg e non scendevo più. Ad agosto ho fatto la mia scelta:su consiglio di amici sono andata finalmente da una nutrizionista e mi ha dato una "rieducazione alimentare"..è un percorso a tappe, io ho iniziato subito dopo ferragosto e ho perso 3 kg.. e NON HO FAME… cosa assurda x me.. xche con le porzioni che m ha dato mi sento sazia. e per via di cresime,matrimoni, compleanni ed eventi ho sgarrato, certo, non mi sono abbuffata, però qualche sfizio me lo sono tolto.. è ancora dura, ho ancora da perdere, pero penso d aver trovato la mia strada..vi aggiornero più in la 🙂 il mio consiglio è quello di affidarsi sempre ai dottori…e lasciar perdere il fai da te 😉

  12. rossella zironi
    settembre 1, 2017

    Ma mi sembra che tu, in un vecchio video, avessi detto che quando qualcuno prende 2,3,chili durante le feste o aggiungo io le vacanze dove io mangio di più perchè è tutto pronto, bevo più alcolici, si può fare una dieta fai da te…Questo principio è ancora valido ? Premetto che io dal nutrizionista ci sono andata e mi ha dato consigli utilissimi ma in condizioni normali, non dopo esagerazioni sporadiche…Mi piacerebbe avere un tuo parere perchè ci becchi sempre…

  13. piccolinaottantadue
    settembre 1, 2017

    Anche io sono assolutamente contraria a past sostitutivi, beveroni e integratori vari! Quando ero a dieta non tolleravo nemmeno lo spuntino con il succo di fruttaci perchè avevo bisogno di masticare per sentirmi un minimo sazia, quindi immagina con una barrettina…. è vero, il dietologo/nutrizionista ti insegna a mangiare, ed è anche vero secondo me che alla fine prescrivono tutti più o meno la stessa dieta (che poi è la nostra dieta mediterranea), salvo qualche luminare ispiratissimo che pur di vendere libri stravolge le cose e ti mette la fettina di carne a colazione! Ricordo circa tre anni fa, mio marito ha voluto provare ad andare dal nutrizionista in ospedale. Tralasciando il fatto che poi ha lasciato perdere per vari motivi, in ogni caso il nutrizionista non gli ha prescritto alcun regime alimentare prima di vedere le analisi del sangue, e quando le ha viste ha trovato il colesterolo troppo elevato. Di conseguenza, gli ha eliminato la carne rossa e gli affettati, prediligendo carne bianca e pesce. Questo per rimarcare l'importanza di rivolgersi a medici, specie quando, come mio marito, non si ha la minima idea di come si conduca una dieta! Ciao tesoro!

  14. doris colantonio
    settembre 1, 2017

    Condivido ogni singola parola di quanto hai detto! Brava la nostra Annalisa! 🙂

  15. Ary Smile
    settembre 1, 2017

    ciao annalisa…io sto studiando per diventare nutrizionista… spero di essere tanto di aiuto un giorno, ce la sto mettendo tutta 🙂 un bacio

  16. Valentina Schiantarelli
    settembre 1, 2017

    cara Annalisa, non posso che condividere il tuo pensiero in tutto e per tutto. In questi ultimi 10 anni ho messo su circa 30kg e ciò che mi ha portata ad andare dal nutrizionista non è stato il mio peso ma i tanti problemi di salute legati ai kg di troppo; non volevo ricorrere a medicinali o intrugli, volevo imparare a mangiare sano, volevo riscoprire la cucina salutare sana e buona. Sto perdendo chili molto lentamente ma non è un problema, anzi, riscoprire il buon cibo è bellissimo e poi il piacere di fare qualcosa per me stessa è davvero tanto. Capitano i momenti no, mi.lascio andare a qualche pianto ma poi passa e torno più forte e motivata di prima. Guardo i tuoi video, le tue ricette e.prendo spunto per migliorare la mia cucina e per migliorare me stessa. Per quanto riguarda le strutture pubbliche volevo segnalare il Policlinico Ponte San Pietro a Bergamo. Il reparto, nuovissimo, per i problemi legati all'obesità dicono sia ottimo. un bacione 😘😘

  17. TheMGF77
    settembre 1, 2017

    Mi spiace Annalisa, tutto quello che dici è sacrosanto, ma proprio oggi vedevo una trasmissione televisiva dove un eminente chirurgo portava dei casi di brillante risoluzione di gente devastata da operazioni invasive che presuppongono una perdita di peso enorme in pochi mesi e poi giù operazioni su operazioni per ricostruirti il corpo e tutto questo con la "scusa" del salvavita….sarà vero, ma mi permetto un piccolo dubbio che è il motore della scienza, che forse stanno spingendo la gente a fare operazioni utili e necessarie, ma estreme, per fare in modo che la gente suddetta abbia risultati in breve tempo. Queste persone hanno la vita salvata (forse), ma la salute è rovinata per sempre, questo mi sembra sicuro….scusa è un mio parere.

  18. Debora Cancedda
    settembre 1, 2017

    dietologo e nutrizionista per imparare a mangiare, capire come funzioniamo e i cibi che ci nutrono davvero… dopo il percorso con loro si può continuare da soli in autonomia e grazie a quello che loro ci hanno insegnato per bilanciare e continuare uno stile di vita equilibrato!! non è necessario continuare ad andarci per tutta la vita..

  19. Serena Dallai
    settembre 1, 2017

    Ciao….ho iniziato una dieta seguita dal dietologo a inizio anno e pesavo 75kg ora dopo otto mesi sono 57kg…sto imparando a mangiare bene a mangiare sano ad apprezzare frutta e verdura!!ho preso coraggio a intraprendere questo percorso guardando i tuoi video…non ho mai fatto movimento ma solo alimentazione corretta ma il prossimo passo sarà affrontare il riuscire a fare sport!!grazie…

  20. PandinaPandosa79
    settembre 1, 2017

    Discorso onesto e serio, cara Annalisa! A mio personale avviso occorre riconsegnare al termine 'dieta' il suo valore, scevro da aloni 'negativi' o che rimandino a qualcosa di 'privativo /punitivo': la dieta è uno 'stile,modo di vivere' non 'punizione'. Stare a dieta, pertanto, significa seguire un modo di vivere sano , che sostiene, per l'appunto, la Vita. Questo può avvenire solamente se si fa un passo indietro, con umiltà, riconoscendo di aver bisogno di essere aiutati da persone che hanno effettuato studi in merito. Per quanto riguarda il mio caso,sono seguita presso il centro di eccellenza della cura per l'obesità presso il Policlinico di Tor Vergata (questo è il link con tutte le indicazioni http://www.ptvonline.it/uo_centro_ob.asp). E' un percorso non facile , impegnativo , dove , però, la differenza la facciamo noi, se siamo 'bravi pazienti', con la meta (il benessere psico fisico) ben chiara da raggiungere. Un abbraccio!

Comments are closed.

Nuovo Ordine!
SCARICA LA NOSTRA APP E VINCI !!!
Scarica e installa sul tuo smartphone o tablet la nostra app Android gratuita. Puoi vincere un Samsung Note 8 o un Iphone X !!!
più la usi più hai possibilità di vincere!